Better Call Saul: ecco la stagione 4 [RECENSIONE]

Article by · 9 agosto 2018 ·

Better Call Saul è una serie televisiva statunitense ideata da Vince Gilligan e Peter Gould. È il prequel della serie Breaking Bad, ed è incentrata sull’avvocato Saul Goodman, interpretato da Bob Odenkirk

In questo articolo seguono spoiler del primo episodio delal quarta stagione e su tutte quelle precedenti, se non sei in pari con la serie recupera le puntate e torna più tardi sull’articolo.

Il solito inizio in bianco e nero

Ormai ci siamo abituati a vedere nei primi minuti del primo episodio Saul Goodman dopo i fatti avvenuti in Breaking Bad. In queste prime scene c’è Saul steso a terra, subito dopo ricoverato. A preoccuparlo, però, non è un male fisico, ma qualcuno lo sta seguendo  (probabilmente  la polizia o qualcuno che vuole vendicarsi di Walter).

Ma, come al solito, queste poche scene in bianco e nero durano pochi minuti e poi si torna nel pre Breaking Bad e alla storia che ha portato Jimmy McGill a diventare Saul Goodman. Da subito scopriamo le sorti dell’insopportabile fratello di Jimmy, Chuck, morto durante l’incendio causato dalla lanterna a benzina rotta da lui stesso.

E qui vediamo Jimmy fermo: non reagisce veramente alla notizia, si lascia trasportare dagli eventi, probabilmente perché sa che ciò che è successo è, anche se indirettamente, colpa sua.

Il solito problema della serie

Nonostante il protagonista della serie sia Saul la linea narrativa più interessante rimane quella di Mike e Gustavo. Le scene di Mike sono molto più ricche d’azione di quelle di Jimmy e quindi suscitano più interesse. E questo è un problema, o no?

In questa puntata vediamo Mike che come al solito fa cose che non riusciamo a comprendere e solo alla fine dell’episodio (o degli episodi) comprendiamo qual è il senso delle sue azioni. Per questo lui è uno dei personaggi più riusciti della serie perché è la prova vivente dello Show don’t tell. Ricordate nella scorsa stagione quando è appostato come cecchino e deve sparare a un camion? Non spara direttamente, ma fa partire tre o quattro colpi in aria. Dopo i primi due neanche uno spettatore aveva capito cosa stesse succedendo, perché nessuno lo ha spiegato, ma poi tutto diventa chiaro. Gli autisti del camion (che trasportava droga) si tranquillizzano perché si convincono che quegli spari siano causati dai cacciatori.

Mike è un personaggio furbo che fa tutto in maniera semplice  ma efficace.

Cosa aspettarci nei prossimi episodi?

Questa prima puntata scorre bene, è meno lenta di altri episodi della serie e la linea di Jimmy, nonostante quello che abbiamo appena detto, è molto interessante. Jimmy è bloccato, ma la sua trasformazione a Saul è sempre più vicina e siamo sicuri che, prima di quello, dovrà fare altre cose di cui pentirsi.

E invece Mike si avvicinerà sempre di più a Gustavo, il quale dovrà consolidare il proprio impero della droga.

Insomma un avvio che non delude le aspettative, ma che non sorprende nemmeno. Un ottimo prodotto che per ora non sembra aver intenzione di calare di qualità. Detto questo ci rimane ancora una domanda che necessita una risposta: Jimmy diventerà più interessante di Mike?

Se in Breaking Bad Gilligan si era concentrato principalmente nella caratterizzazione del protagonista, qui fa l’opposto e questo potrebbe essere un problema. Insomma, se il personaggio principale è quello meno interessante qualcosa non va. Va detto, però, che esistono altre serie con lo stesso difetto: pensate alle sit-com e quanto spesso il personaggio più amato non sia quello più centrale (Barney).

Sia chiaro, questo non vuol dire che Saul sia un brutto personaggio, anzi, però non è il principale interesse nella serie.

Ma, e qui c’è un ma, forse questo è il momento buono per cambiare le cose: Jimmy si è liberato del fratello e ora è pronto a trasformarsi nell’avvocato dalle pubblicità imbarazzanti che conosce un tizio che conosce un tizio.

Sono il direttore del sito e mi occupo anche del profilo Facebook di WSS?. Quando Mr. Z me lo concede posso uscire dalla mia stanzetta, ma è molto raro.