Black Panther: What Do They Know? Do They Know Things?? Let’s Find Out!

Article by · 6 Mar 2018 ·

ATTENZIONE: è fortemente consigliata la visione del film prima della lettura del seguente articolo, poiché potrebbero essere presenti spoiler. Inoltre, all’interno dell’articolo ci sono gag comprensibili solo a chi ha visto la suddetta opera.


T’Challa/Black Panther

Luca. Per molti potrebbe essere un onore unico ospitare un re, ma non per noi di Why So Serial?, che ne abbiamo avuti molti nei nostri studi. E oggi è con noi il neo re del Wakanda, T’Challa.

T. Grazie, anche se non mi sembrava una bella presentazione.

L. No, no, era una grande presentazione.

T. Sicuro? Perché a me sembrava che avessi detto che sono un re come tanti altri.

L. No, no, tu sei unico, non sei uno come tanti altri già visti e rivisti.

T. Ah, allora mi sono sbagliato, ti chiedo perdono.

L. Ma figurati, anche se in effetti tu sei un po’ il Capitan America nero.

T. Io non ho niente di simile a Steve.

L. A parte avere gli stessi poteri, lo stesso carattere, praticamente la stessa filosofia, essere protetti dal vibranio ed essere la bandiera del proprio stato?

T. Ma lui ora è un ricercato.

L. E chi lo ha preso come “rifugiato politico”?

T. Il Wakanda…

L. Ah ecco. Invece ci domandavamo un po’ tutti, ma la tua nazione non è stata un po’ egoista a tenere per secoli le proprie conoscenze anziché condividerle con il mondo?

T. Devi capire che noi eravamo solo un piccolo stato africano, il resto del mondo ci avrebbe usurpato della nostra stessa terra e averi.

L. Ma scusa, con il vibranio voi avete costruito praticamente tutto e in modi molto più avanzati di quelli che noi possiamo anche solo immaginare, giusto?

T. Sì, esatto. Perché?

L. E il vibranio è arrivato sulla terra nell’età della pietra più o meno, giusto?

T. Sì, ma non capisco il punto di queste domande.

L. Se in quell’epoca le prime civiltà si stavano ancora sviluppando e la loro massima arma era una lancia con la punta sbeccata perché voi non vi siete fatti avanti e non avete condotto il mondo come gli Egizi o gli antichi romani?

T. Tutti imperi che sono falliti.

L. Sì, ma voi eravate anni e anni avanti, avreste potuto guidare il mondo e oggi avremmo una tecnologia più sviluppata di decenni, se non secoli.

T. Ma poi le persone avrebbero provato a rubare il nostro vibranio.

L. E lo avrebbero fatto con armi più resistenti di ‘sto benedetto vibranio?

T. In effetti no, ma magari il Wakanda non sarebbe diventato l’utopia che è oggi.

L. Non lo sapremo mai, poi utopia… tuo padre ha ucciso suo fratello e abbandonato suo nipote, voi ve ne fregate della gente che muore di fame nel vostro continente e scegliete chi vi governa in base alla forza anziché le capacità diplomatiche o governative.

T. Le nostre usanze sono quelle degli antichi che noi rispettiamo ogni giorno.

L. Ah sì sì, ma gli antichi avevano i carri, non le macchine volanti. Non è una mancanza di rispetto evolversi, eh. Avete evoluto solo la tecnologia e non tutto il resto, come i costumi o i modi di pensare o le tradizioni.

T. Infatti adesso cambierò le cose, prima di tutto cominceremo una comunicazione sincera con il resto del mondo, poi aiuteremo chi ne avrà bisogno nel mondo sia con un esercito che pacificamente e infine…

L. Più pilu per tutti!

T. Cosa?

L. Niente, niente troppe campagne elettorali. Direi che ci possiamo salutare qui re, ricordati di essere nel 2018 e di non fare l’egoista.

T. Ma io stavo finendo l’annuncio…

L. Sì, sì tanto non avete le elezioni li da voi va bene così.

Erik Killmonger

L. Ah che stanchezza questa settimana, non so quanti ospiti riusciremo ad avere. Chi c’è ora? Ah, Erik Killmonoger. Sì, ma dai, questo ha Kill- nel cognome, per forza che diventava cattivo.

E. Non ho capito se mi hai annunciato o cosa.

L. Sì, sì vieni dentro, non fare il timido. Allora Erik, vita difficile la tua.

E. Sì, essere un nero in America è veramente complicato.

L. Ma non mi dire, nessuno ne ha mai parlato?

E. Lo so, è un problema spesso ignorato e la cosa peggiore è che la gente wakandiana che potrebbe risolvere il problema si fa i fatti suoi.

L. E come potrebbero aiutare i neri d’America?

E. Con il loro esercito.

L. E sentiamo, Luther King, come risolveresti questo problema con l’esercito?

E. Se tutte le persone di colore potessero difendersi nessuno sparerebbe più loro.

L. Quindi per evitare sparatorie tu aggiungeresti delle armi?

E. Esatto.

L. Potresti correre per la presidenza degli USA…

E. Ma io voglio il trono del Wakanda.

L. Che per altro ti eri preso giocando secondo le regole (che facevano schifo) ma pur sempre secondo le regole.

E. Lo so, ma gli wakandiani sono ipocriti.

L. Cambiando discorso… perché tutte quelle cicatrici?

E. Per ricordare tutte le persone che ho dovuto sacrificare per arrivare fino al Wakanda.

L. Sì, ma facevano schifo. Non potevi prenderti, che so, un’agenda?

E. Ma davvero stai paragonando delle cicatrici indelebili su tutto il mio corpo con un’agenda?

L. Avrebbe fatto meno schifo. Insomma sei alto e palestrato, immagino tu piaccia a molte ragazze ma con quei mega brufoli/scritte in braille cosparsi su tutto il corpo…

E. Io faccio un sacco di sesso, se è questo che intendi.

L. Ma se voi cattivi Marvel non fate mai sesso.

E. No, no, ne faccio in continuazione, giorno e notte.

L. Non esagerare…

E. A volte anche con due o tre donne contemporaneamente.

L. Ecco non sei più credibile.

E. Ma uffa.

L. Lo so, alla prossima Erik.
E questo è tutto. avremmo potuto parlare con Nakia, Okoye o Zuri, ma ci bastano questi due per oggi. Al prossimo mese.

Sono il direttore del sito e mi occupo anche del profilo Facebook di WSS?. Quando Mr. Z me lo concede posso uscire dalla mia stanzetta, ma è molto raro.